Nel mondo della nail art la scelta della lima dipende dall’utilizzo che si deve fare di questo strumento, ma anche dalla necessità e dall’esperienza che si hanno nel saper maneggiare questi accessori. Onika mette a disposizione una vasta gamma di lime per onicotecnici, che si differenziano per forma, colore, spessore e ruvidità, ognuna delle quali funge da valido strumento per un determinato lavoro finale. Per comprendere quanto ruvida sia una lima, bisogna controllare il numero di Grit, che è il metro di valutazione della grana che ne indica, appunto, il grado di ruvidità. Maggiore è il Grit, più sottile sarà la grana e, pertanto, meno abrasiva. Un Grit basso, invece, prevede una grana più grossa e, pertanto, maggiormente abrasiva.

Ci sono diverse forme disponibili:

  • Lime curve, definite anche a Banana o Boomerang che sono utili per effettuare la ricostruzione delle unghie e, in particolare, per limare la zona delle cuticole, nonché per smussare i bordi esterni dell’unghia, in modo da raggiungere la forma desiderata;
  • Lime dritte, definite anche Strait, sono lo strumento ideale per accorciare l’unghia e conferirle la forma preferita (stiletto, mandorla, square e così via);
  • Lime mezzaluna, caratterizzate da un design arrotondato, hanno un lato stondato e l’altro lineare.

Le lime, inoltre, possono essere anche di differenti materiali:

  • Lime in metallo: ideali per unghie naturali robuste e che hanno una lunghezza media. Questo tipo di lima è poco flessibile, ha una grana media e va maneggiata con cura, assicurandosi che l’unghia sia abbastanza forte da poter sopportarne l’azione. Disinfettabile e riutilizzabile;
  • Lime in legno: possono essere utilizzate su tutti i tipi di unghie, anche su quelle particolarmente delicate e fragili. Sono meno aggressive, rispetto a quelle in metallo, e seguono bene la forma dell’unghia naturale. Ci sono diverse grane: quelle da 120/120 o 100/100 per unghie sottili e da 80/80 per unghie più forti. Non sono lavabili e, quindi, utilizzabili solo a uso personale;
  • Lime in vetro: grazie alla grana molto sottile, sono adatte a tutte le tipologie di unghie, sono lavabili e sono resistenti all’usura;
  • Lime di cartone: di tutte le forme, colori e fantasia. Le lime di cartone sono adatte a tutte le unghie e semplici da maneggiare. Ideali per i piccoli ritocchi. Non sono lavabili.
  • Lime a grana di diamante: durature e lavabili. Possono essere disinfettate in soluzioni anti batteriche.
  • Lime a mattonicino: servono per levigare, lucidare e preparare le unghie alla ricostruzione.